IT EN

La nostra storia

 

2001 - L'anno della NASCITA

Quando l’imprenditore friulano Lorenzo Mazzilli ebbe l’idea di creare un franchising incentrato sull’estrema semplicità di gestione dei punti vendita e sull’alta marginalità del prodotto gelato, decise di coinvolgere Giancarlo Bertogna, imprenditore esperto nella realizzazione di locali e pubblici esercizi. Dato vita al progetto e realizzati i primi negozi diretti, venne deciso di fondare BMV Srl (azienda proprietaria del marchio crema & cioccolato) con lo scopo di produrre internamente al gruppo tutto ciò che richiedeva la realizzazione dei negozi crema & cioccolato: dalla progettazione agli allestimenti, dagli arredi alle forniture dei prodotti.

Il loro modo di concepire le gelaterie era rivoluzionario: per primi in Italia, infatti, introdussero il concetto di estetica nella presentazione del prodotto al cliente. A differenza di tutte le gelaterie dell’epoca i punti vendita crema & cioccolato esponevano in vetrina un gelato alto, ricco di onde, guarnito con succosi pezzi di frutta o invitanti tavolette di cioccolata. La formula concepita si rivelò da subito vincente e, dopo l’incredibile successo delle prime 3 gelaterie test, i due imprenditori decisero di sviluppare una vera e propria proposta commerciale da rivolgere ai potenziali affiliati in tutta Italia.

In poco tempo arrivarono ad aprire 22 gelaterie e ogni punto vendita si contraddistingueva per l’eccezionale numero di clienti che attirava ogni giorno; nessuno, infatti, aveva mai visto un gelato proposto in modo così stuzzicante. Mazzilli e Bertogna avevano avuto l’idea giusta e ben presto la rete in franchising si ampliò in modo esponenziale.

 

 

 

2011 - L'anno della SVOLTA

Forti dei primi straordinari successi, Mazzilli e Bertogna vollero perfezionare ulteriormente la formula di crema & cioccolato, rendendo più allettante la proposta commerciale. I due imprenditori presero la decisione di investire in maniera diretta su ogni singolo punto vendita di prossima apertura, facendosi carico dei costi di tutti gli arredamenti e i macchinari necessari al funzionamento della gelateria, per poi girarli gratuitamente in comodato d’uso agli affiliati. Questa rivoluzione portò a un notevole abbassamento della fee d’ingresso al franchising e, naturalmente, a una vera e propria esplosione dei punti vendita crema & cioccolato in tutta Italia.

 

 

 

 

2013 - L’anno dei RECORD

Crema & cioccolato, cavallo di battaglia e primo genito di bmv, diventa il franchising di gelaterie più ampio d’Italia. I punti vendita raggiungono ormai ogni angolo del Bel Paese (isole comprese); tutti gli italiani hanno l’occasione di trovare il proprio punto vendita di fiducia sotto casa, o quasi.

Nel 2013, Alex Bertogna (figlio di Giancarlo Bertogna) subentra al padre nella gestione aziendale affiancando Lorenzo Mazzilli.

 

 

 

2015 - L'anno della vera RIVOLUZIONE

Per i due amministratori, gli ottimi risultati ottenuti da BMV Srl non costituiscono un traguardo, ma rappresentano lo stimolo a fare sempre meglio. Ecco perché:

  1. Con oltre 400 punti vendita capillarmente distribuiti su tutto il territorio italiano, Mazzilli e Bertogna Junior decidono di rinnovare completamente il layout di crema & cioccolato: modificano il logo, i colori e gli arredi dei punti vendita; inseriscono anche l’angolo caffetteria. Grazie a questa ulteriore miglioria che ha resto i punti vendita crema & cioccolato gelaterie/caffetterie di rara eleganza e raffinatezza, la previsione è quella di arrivare a oltre 1.000 punti vendita entro il 2019.

  2. Nasce Square. Mazzilli e Bertogna decidono di ripercorrere i grandi successi registrati con crema & cioccolato proponendo un franchising che consente di aprire il proprio bar in franchising. La previsione è quella di arrivare a quasi 500 punti vendita entro il 2019.

  3. Nasce Millo: il marchio di gelaterie fai da te (a gestione diretta di bmv) votato a proporre materie prime a km zero e prodotte nel rispetto della terra e del ciclo naturale delle stagioni. La previsione è quella di avviare a 40 punti vendita a gestione diretta entro il 2019.